30 luglio 2017

One night trilogy (Jodi Ellen Malpas) + GIVEAWAY

Miei cari readers, il nome Malpas è ormai molto conosciuto nel mondo dei romance e per molti è una garanzia. Autrice inglese di successo che abbiamo potuto leggere anche in Italia grazie alla Newton Compton. Il suo debutto lo ricorderete tutte è stato con la trilogia “This Man”. Jess Ward è entrato nel cuore di tutte noi. Ho conosciuto questa autrice con la seconda trilogia, che racconta della bellissima e turbolenta storia d’amore tra Miller e Livy. Personalmente ho apprezzato ancora di più questa storia e sono qui oggi per parlarvene, perché merita di essere conosciuta e amata come l’ho amata io, tanto da averla letta ben tre volte.
One night Trilogy
Jodi Ellen Malpas

Data pubblicazione: 29/09/2016
Editore: Newton Compton
Titolo Originale: One night trilogy
Serie: One night series
Finale: Serie Completa
Genere: Erotic romance
Trama: Desiderio, passione, segreti: una sola notte non sarà mai abbastanza. Livy si accorge di lui non appena fa il suo ingresso nel bar. Quegli occhi, di un azzurro intenso, la distraggono a tal punto che non riesce a prendere la sua ordinazione. Quando se ne va, è convinta che non lo rivedrà mai più. Ma si sbaglia. Su un tovagliolo c’è un messaggio per lei. Tutto quello che lui le chiede è una notte: per venerarla. Senza sentimenti, senza impegno, pensando solo al piacere. Un’offerta difficile da rifiutare… E all’improvviso tutte le difese di Livy sono azzerate: Miller Hart è ricchissimo, supersexy e sa portarla a vette di piacere mai raggiunte prima. Ma Livy si accorge pian piano che dietro il mondo patinato di quell’uomo, fatto di auto di lusso, abiti firmati e un appartamento elegante, si nasconde un segreto… Miller sa che tutto quello che ha nella vita non se l’è meritato, ma con Livy sarà diverso. Però deve riuscire a proteggerla a ogni costo da ciò che li circonda: i suoi peccati, i suoi nemici, e soprattutto se stesso. Eppure il suo oscuro passato non è l’unica minaccia che rischia di compromettere il loro futuro insieme…

26 luglio 2017

Cruel Desire: Arrivo a Port Castle (Penny B. Carol)

Il genere storico non è per tutti o lo ami o lo odi, un po’ come l’opera a teatro. Bene questo primo volume di Penny B. Carol non è lo storico a cui siamo di certo abituati, è molto di più. Resterete incollati dall’inizio alla fine della storia e che finale, mie cari lettori, come se fossimo in un film. Da amante dei classici di Jane Austen e Charlotte Bronte, vi dico solo che questo romanzo dovete assolutamente leggerlo.
Cruel Desire: Arrivo a Port Castle
Penny B. Carol
Data pubblicazione: 09/07/2017
Editore: Self Publishing
Serie:  Cruel Desire (volume 1)
Finale: Cliffhanger
Genere: Romanzo storico
Trama: Cate Stuart non ha mai visto suo marito prima delle nozze, ma ogni settimana, per mesi, le ha fatto recapitare una rosa in attesa del giorno in cui l'avrebbe fatta sua. Pur non conoscendo quell'uomo, Cate accetta ugualmente di sposarlo, come d'altronde tutti si aspettano da lei, e di seguirlo a Port Castle, un podere desolato ai confini della penisola di Lost chiuso al resto del mondo dal gelo per gran parte dell'anno, circondato da ettari ed ettari di foresta, ormai ricovero per ribelli e banditi. Cate sa che da quel momento lascerà per sempre il suo mondo, la sua stanza, la sua famiglia. Sa che non farà più ritorno. E sa che diventerà a tutti gli effetti la duchessa di Lost mentre le rivolte si susseguono ai confini e la guerra minaccia di scoppiare da un momento all'altro. Ciò che non sa, invece, è che all'alba del primo giorno della sua nuova vita Lord Angus Danmark sparirà lasciandola in balia di eventi che non sa gestire né controllare, con l'unico appoggio di Sir Derek Danmark, il secondogenito della casata dei Danmark. Un uomo sfuggente e misterioso, che per qualche ragione rifiuta di incontrarla e di presentarsi a lei, trascorrendo gran parte del suo tempo recluso in una delle torri del castello.

25 luglio 2017

Blogtour + Giveaway "SEMPRE E SOLO LEI" (Claire Kingsley)


Buongiorno a tutti! Quest'oggi il nostro blog ospita la 4° e penultima tappa del blog tour dedicato alla pubblicazione di Quixote Edizioni "Sempre e solo lei", il romanzo di Claire Kingsley di cui già qualche giorno fa vi aveva parlato Lori (cliccando sulla cover di seguito scoprirete la recensione).

21 luglio 2017

Sempre e solo lei (C. Kingsley)

Ciao a tutti! Oggi vi parlo di una nuova uscita edita Quixote Edizioni. Si tratta di “Sempre e solo lei”, un contemporary romance di Claire Kingsley, uscito il 18 luglio sia in formato ebook che cartaceo. In questo primo libro della serie “Always”, i protagonisti sono un trio di amici: la coppia di gemelli Selene e Braxton Taylor e la loro migliore amica, Kylie.

SEMPRE E SOLO LEI
Claire Kingsley

Data pubblicazione: 18/07/2017
Editore: Quixote Edizioni
Titolo Originale: Always Have
Serie: Serie Always (#1
Finale: Autoconclusivo
Genere: Contemporary Romance
Trama: Il migliore amico di Kylie, Braxton, è l’uomo più bello che abbia mai conosciuto, con un corpo tonico e un sorriso che fa cadere le mutandine di ogni donna che incontra. Tranne Kylie. Forse.
Kylie non vede l’ora di smettere di uscire con le persone sbagliate e di trovare quella giusta. Sebbene Braxton le tolga il respiro, sa che con lui sarebbero solo problemi. È solo un altro playboy, e lei è stanca di giocare.
Ma Braxton non è l’uomo che pensa che sia.
La ragione per cui si comporta così male con le donne è semplice: nessuna di quelle con cui sta è realmente quella che vuole. Nessuna di loro è Kylie. Braxton vorrebbe amare Kylie in ogni modo possibile, ma c’è sempre un ostacolo. Quindi rimane suo amico, guardandola frequentare uomini troppo stupidi per apprezzare quanto lei sia speciale, sempre preoccupato che il prossimo non lo sarà. Il prossimo sarà l’uomo che gliela porterà via per sempre. Amare Kylie vorrebbe dire rischiare di rovinare per sempre loro amicizia, ma perderla potrebbe essere più di quanto Braxton sia in grado di sopportare.

15 luglio 2017

ESCLUSIVA: "NON AVER PAURA DI AMARE" (LUCY K.T.)

Ciao Readers, in questo sabato di metà luglio vi lascio la recensione in anteprima assoluta del libro in uscita questo lunedì (il 17). Si tratta del contemporary romance d’esordio di Lucy K.T., autrice che avevo già presentato nelle scorse settimane attraverso una breve chiacchierata in cui ci aveva raccontato anche qualcosa del suo romanzo d’esordio.
Non aver paura di amare
Lucy K.T.

Data pubblicazione: 17/07/2017
Editore: Self Publishing
Serie: Standalone
Finale: Autoconclusivo
Genere: Contemporary romance
Trama: Emily e Mark lavorano nella stessa azienda e i loro destini si incroceranno, di lì a breve. Lei, la sua miglior dipendente. Lui, il suo capo. Fin dal primo incontro scoppierà l’attrazione. Cercheranno di reprimerla, di respingersi, perché il passato porta con sé dubbi e insicurezze ma, nonostante ciò, non potranno fare a meno di volersi e desiderarsi. L’amore che li vedrà uniti sarà messo a dura prova da una rivelazione che li devasterà nel profondo, separandoli, forse, per sempre. Sul loro percorso non mancheranno i nemici, da cui guardarsi le spalle, la gelosia, i sabotaggi, ma l’amore della famiglia e l’affetto degli amici daranno loro speranza e fiducia. Riusciranno ad ascoltare il loro cuore e a non avere paura di amare?

3 luglio 2017

BLOG TOUR "La mia vita con te" (Sonia Gimor)

Buongiorno e buon lunedì Readers! Apriamo la settimana ospitando l’ultima tappa del blog tour de LA MIA VITA CON TE (Clicca qui la nostra recensione doppia).
La tappa di quest’oggi è particolarmente importante sia per noi che per l'autrice, perché va ad aprire uno spiraglio di riflessioni articolate e delicatissime su uno dei temi principali che Sonia Gimor ha scelto di affrontare nella duologia dedicata a Luca e Giulia: la violenza sulle donne, in tutte le forme.
È quindi il momento di entrare nel vivo di questa giornata, lasciando la parola a Sonia, che nei prossimi minuti, attraverso alcuni passi di entrambi i libri ("La mia gara con te" e "La mia vita con te") esprime il suo parere riguardo la violenza sulle donne. Ma vorrei ricordare a tutti, anche se può sembrare davvero banale, che la violenza non conosce età, genere e sesso; perchè anche se si evidenzia quasi esclusivamente il fenomeno che vede come vittima la figura femminile, talvolta anche l'uomo è una preda.
Non tutti gli uomini sono carnefici e non tutte le donne sono vittime. Penso che questo debba essere sempre ricordato.

Benvenuti ufficialmente alla 8^ e ultima tappa intitolata appunto "SPUNTI DI RIFLESSIONE SULLA VIOLENZA SULLE DONNE"